Corso Biblico - Parrocchia Mater Ecclesiae

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pastorale > Corso Biblico
Corso Biblico Antico Testamento
Dall'Antico Testamento: I SALMI
Salmo Primo


Beato l'uomo che non segue il consiglio degli empi,
non indugia nella via dei peccatori
e non siede in compagnia degli stolti;
ma si compiace della legge del Signore,
la sua legge medita giorno e notte.

Sarà come albero piantato lungo corsi d'acqua,
che darà frutto a suo tempo
e le sue foglie non cadranno mai;
riusciranno tutte le sue opere.

Non così, non così gli empi:
ma come pula che il vento disperde;
perciò non reggeranno gli empi nel giudizio,
né i peccatori nell'assemblea dei giusti.

Il Signore veglia sul cammino dei giusti,
ma la via degli empi andrà in rovina.


Tratto dalla sezione Bibbia Illustrata del sito www.conmaria.it


Il Libro dei Salmi è un testo contenuto nella Bibbia ebraica e cristiana.
È  composto da 150 capitoli, ognuno dei quali rappresenta un autonomo  salmo o inno di vario genere: lode, supplica, meditazione sapienziale.

Nel cristianesimo il valore spirituale dei salmi è tenuto  in grande considerazione, sono le preghiere dell'Antico Testamento e del  popolo ebraico nella sua millenaria esperienza religiosa; sono stati  recitati da Gesù Cristo, dalla Vergine Maria, dagli apostoli.
I cristiani hanno fatto dei salmi la loro preghiera ufficiale.

Nel Nuovo Testamento troviamo riferimenti al fatto  che i primi cristiani utilizzassero i salmi nel culto divino, e tuttora  vengono largamente impiegati nella liturgia cristiana. In particolare  nella liturgia ortodossa, cattolica ed anglicana il salterio è  utilizzato in modo ciclico e queste chiese hanno sviluppato anche delle  salmodie particolari. Nei primi secoli della Chiesa i candidati  all'episcopato erano tenuti alla conoscenza dell'intero libro dei salmi a  memoria, spesso imparato praticando la vita monastica.

Nella Chiesa cattolica i salmi vengono regolarmente utilizzati nella liturgia eucaristica e nella liturgia delle ore.

Tratto da wikipedia
Corso Biblico Nuovo Testamento
Il Nuovo Testamento è la raccolta dei 27 libri canonici che  costituiscono la seconda parte della Bibbia cristiana e che vennero  scritti in seguito alla vita e alla predicazione di Gesù di Nazareth.
Nuovo  Testamento o Nuovo Patto è un'espressione utilizzata dai cristiani per  indicare il nuovo patto stabilito da Dio con gli uomini per mezzo di  Gesù Cristo.

I quattro vangeli canonici sono detti secondo Matteo,  secondo Marco, secondo Luca e secondo Giovanni; riportano la vita e i  detti di Gesù, esposti con un peculiare stile letterario, secondo punti  di vista in parte diversi.

Seguono le lettere di Paolo: si tratta di scritti inviati a  varie comunità in risposta a esigenze particolari o a temi generali,  assieme ad altri destinati a singoli individui;
La Lettera agli Ebrei  potrebbe essere un'antica omelia rivolta a cristiani di origine ebraica  tentati di ritornare alle istituzioni giudaiche;
Le altre sono dette  lettere cattoliche, perché indirizzate non alla comunità cristiana di  una città particolare, ma a tutte le chiese.

Chiude il Nuovo Testamento "L'Apocalisse", con temi desunti dall'apocalittica giudaica reinterpretati e utilizzati alla luce della fede in Gesù.




Dio è Amore: un solo Dio in tre Persone: Padre, Figlio, Spirito Santo. Dio ci ama e vuole che tutti partecipiamo alla Sua Vita. Per salvare l'umanità, perdutasi nella disperazione della pretesa e falsa autosufficienza del peccato, il Padre misericordioso ha inviato il Figlio, fattosi per opera dello Spirito vero uomo, nato dalla vergine Maria, Gesù di Nazareth, povero, il Figlio dell'uomo, il Maestro del Regno di Dio nostro Padre, l'Amico compassionevole, il buon Pastore, il Pane della Vita, il Giusto, il Santo, il Servo sofferente, l'Agnello, il Figlio obbediente sacrificatosi sulla Croce per noi, risorto ed esaltato alla gloria del Padre ....




Tratto dal sito www.nuovtestamento.it
 
Copyright 2017. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu